“Radici”, workshop del fotografo di fama internazionale Dario Mitidieri: a Villa d’Agri dal 13 al 16 giugno

“Radici”, workshop del fotografo di fama internazionale Dario Mitidieri: a Villa d’Agri dal 13 al 16 giugno

“Radici” è il tema scelto per il workshop fotografico di Dario Mitidieri, fotografo documentarista di fama internazionale e Premiato Mondi Lucani 2023 (leggi la biografia). Il workshop intensivo di reportage e fotografia documentaristica che si terrà a Villa d’Agri, frazione del comune di Marsicovetere dal 13 al 16 giugno prossimo, è stato organizzato dal Cluster Basilicata Creativa, in collaborazione con l’Associazione Mondi Lucani e con il patrocinio del Comune di Marsicovetere (PZ).

La partecipazione, previa candidatura è gratuita, poiché costituisce l’impegno assunto da Dario Mitidieri nel ricevere il Premio Mondi Lucani 2023. Un gesto di “Restituzione”, dunque, alla Basilicata.

Nel cuore dell’entroterra lucano, attraverso la fotografia, i partecipanti, in un numero di massimo 12, potranno esplorare le connessioni tra l’individuo e il suo patrimonio culturale.

Il workshop metterà in luce la complessità di una terra ricca di storie non raccontate, proponendo un viaggio verso le proprie origini. Utilizzando narrazioni personali, il workshop mostrerà l’influenza delle nostre radici sul presente, creando un legame con le generazioni passate.

Per promuovere il workshop, Dario Mitidieri ha scelto la foto della mamma che lo saluta quando riparte per Londra, un’immagine che racconta un ritorno al passato, alle proprie radici, ma anche una partenza per un futuro diverso.

Attraverso sessioni pratiche e teoriche di fotografia, i partecipanti avranno l’opportunità di sviluppare le proprie interpretazioni di “Radici”. Il risultato sarà una riflessione collettiva su come il passato informa il nostro presente e come possiamo usare queste intuizioni per costruire un futuro più consapevole e connesso.

Per tutti i dettagli su organizzazione e candidatura visitare la pagina https://www.basilicatacreativa.it/workshop-dario-mitidieri/ 

 

Mondi Lucani alla mostra antologica di Vito Cerabona a Commessaggio. Il video

Mondi Lucani alla mostra antologica di Vito Cerabona a Commessaggio. Il video

Forma/Colore è la mostra pittorica di Vito Cerabona inaugurata il 6 aprile scorso nella suggestiva cornice del Torrazzo di Commessaggio in provincia di Mantova che sarà possibile ammirare fino al 5 maggio prossimo. Curata dal critico d’arte Mauro Carrera e da Giuliana Cerabona, la mostra è un viaggio nell’opera di un pittore di origini lucane, di Accettura, che da anni vive a Viadara capace di testimoniare con la sua arte la bellezza, la forma e i colori dei suggestivi paesaggi padani e lucani ma non solo. L’esposizione, una cinquantina di opere tra oli e acrilici, è stata organizzata dall’Associazione “Il Torrazzo APS” e patrocinata dai comuni di Commessaggio, Accettura e Fontevivo.

Hanno voluto patrocinare l’evento anche il Circolo Culturale Lucano di Parma, rappresentato dalla sua Presidente, Teresa Summa, l’Associazione Amici della Basilicata in Lombardia di Milano e l’Associazione Mondi Lucani di Montescaglioso che ha voluto portare dalla Basilicata, attraverso la partecipazione della sua Presidente, Maria Andriulli, un messaggio di particolare apprezzamento per una iniziativa che, ha affermato, permette di valorizzare un lucano nel mondo che non ha dimenticato le proprie radici e che le rappresenta attraverso la sua arte. All’inaugurazione sono intervenuti il Sindaco di Commessaggio e i rappresentanti istituzionali della Città di Parma e Fontevivo. Un’occasione che ha rafforzato i legami tra la cittadina di Fontevivo e Accettura che hanno avviato un percorso di gemellaggio. L’apertura al pubblico della mostra è stata arricchita dagli intermezzi musicali di Francesca Sospiri e dalla lettura delle poesie di Rocco Scotellaro interpretate da Milena Rondinone.

La presenza lucana a Parma e nel basso mantovano attraverso le associazioni dei lucani è particolarmente importante e portatrice di valori e cultura. Attraverso le opere pittoriche di Cerabona è possibile leggere la tradizione popolare lucana intrisa di una sincera spiritualità.

Delegazione della Normandia in visita a Matera per un progetto nel nome di Guglielmo il Conquistatore. Il video

Delegazione della Normandia in visita a Matera per un progetto nel nome di Guglielmo il Conquistatore. Il video

Una delegazione istituzionale della Regione francese della Normandia guidata dal suo Presidente Hervé Morin ha fatto tappa a Matera giovedì 11 aprile.Obiettivo della visita è stato quello di coinvolgere alcune regioni italiane, tra cui la Basilicata, nel programma di eventi per le celebrazioni del millenario della nascita di Guglielmo il Conquistatore nel 2027.

Dopo la due giorni in Puglia che ha visto anche la partecipazione della Console di Francia a Napoli, con la delegazione impegnata tra incontri istituzionali, visite e tavoli di lavoro con gli operatori economici, la delegazione ha raggiunto la Città dei Sassi accolta a Palazzo Malvini Malvezzi dal Sindaco di Matera Domenico Bennardi, dall’Assessore alle attività produttive Maria Lucia Gaudiano e dal direttore dell’APT Antonio Nicoletti. Erano inoltre presenti amministratori locali tra cui il vicesindaco del Comune di Montescaglioso Rocco Oliva e l’assessore alla cultura del Comune di Melfi, Alessandro Panico. Il Presidente Bardi ha fatto giungere un suo messaggio di ringraziamento e apprezzamento per le iniziative proposte.

Un vero e proprio “anno dei Normanni” quello che la Regione Normandia sta proponendo a livello europeo con un programma ambizioso che coinvolge diversi ambiti, dal turismo, alla formazione, alla musica, all’arte, allo sport, all’enogastronomia con l’obiettivo di mettere in risalto la storia della Normandia e l’eredità che ha lasciato su scala europea.  Una opportunità nata grazie al lavoro sinergico dell’Associazione Mondi Lucani, della CNA di Basilicata e soprattutto di Florence Di Taranto, premiata Mondi Lucani 2019. Un gesto di “restituzione” di una lucana nel mondo che permetterà alla Basilicata di raggiungere ambiziosi obiettivi tra cui quello di ottenere il marchio di “itinerario culturale del Consiglio d’Europa”.

Un’occasione che non solo può incrementare il turismo ma creare relazioni che possono rappresentare un percorso di crescita per Matera e la Basilicata, ha affermato il Sindaco Bennardi. Piena la disponibilità da parte del Direttore dell’Azienda di Promozione Territoriale, Antonio Nicoletti. Opportunità anche per i giovani del territorio, ha affermato l’assessora Gaudiano.

Una occasione importante per l’artigianato lucano che potrà contare su una vetrina internazionale. Soddisfazione è stata espressa dalla Presidente di Mondi Lucani, Maria Andriulli. A conclusione sono seguite le visite guidate nella città dei Sassi e nella vicina Montescaglioso con la visita del centro storico e dell’abbazia Benedettina di San Michele Arcangelo.

Marcia Mondi Lucani: un omaggio ai Lucani nel Mondo. Il video

Marcia Mondi Lucani: un omaggio ai Lucani nel Mondo. Il video

La “Marcia Mondi Lucani”, scritta dal M° Compositore Damiano D’Ambrosio, Lucano Insigne 2021, è un omaggio a tutti i Lucani nel Mondo. Simbolo di orgoglio e fierezza delle radici lucane e italiane, la marcia è stata commissionata dall’Associazione Mondi Lucani affinché potesse essere eseguita da tutte le orchestre e le bande musicali lucane, italiane ed estere.

Eseguita in prima assoluta dall’orchestra R. D’Ambrosio in occasione della XXIII edizione del “Concerto della Speranza” del 6 gennaio scorso a Montescaglioso, le partiture della marcia sono a disposizione, in modo gratuito, di tutte le orchestre e bande che vorranno inserirla nel proprio repertorio. “Una marcia che porta con sé un importante messaggio – ha detto il M° D’Ambrosio – infatti la marcia è un genere musicale antichissimo che un tempo serviva per motivare i soldati nella battaglia. Oggi la Marcia Mondi Lucani vuole essere una marcia “per” e non “contro”, portatrice di pace, speranza, libertà e valori della terra di Lucania”.

“Un omaggio per i nostri Lucani nel Mondo – ha affermato Maria Andriulli, Presidente dell’Associazione Mondi Lucani – che ci auguriamo possa riecheggiare in tutte le piazze lucane nei giorni di festa”.

Quanti sono interessati possono contattare il numero 366/2114019 oppure scrivere una mail a mondilucani@gmail.com e riceveranno le partiture via mail e il file audio della prima esecuzione.

La “Marcia Mondi Lucani” in prima assoluta nel Concerto della Speranza 2024 omaggio al M° D’Ambrosio. Il video

La “Marcia Mondi Lucani” in prima assoluta nel Concerto della Speranza 2024 omaggio al M° D’Ambrosio. Il video

Un’edizione quella 2024 del Concerto della Speranza a Montescaglioso per omaggiare un montese illustre, il M° Compositore Damiano D’Ambrosio, al quale recentemente il Consiglio Regionale di Basilicata ha conferito il Premio Lucani Insigni. Un riconoscimento, ha dichiarato il Maestro, che va a tutta la Città di Montescaglioso.

La candidatura all’importante premio era stata proposta dall’Associazione Mondi Lucani e dalla Mutual Benefit Society San Rocco Montescaglioso del New Jersy con il sostegno di musicisti di tutta Italia, enti, associazioni e del Comune di Montescaglioso. Il Concerto della Speranza, tenutosi nella cornice della Chiesa Madre di Montescaglioso, è stato organizzato dall’Associazione Culturale R. D’Ambrosio e da Mondi Lucani in collaborazione con L.A.M.S. e l’associazione americana. Un viaggio musicale nell’opera di D’Ambrosio dalla marcia “Porta Sant’Angelo” a “Nidi sul Monte Vetere” fino alle trascrizioni di opere Pucciniane. In prima assoluta è stata eseguita la marcia “Mondi Lucani” composta dal Maestro per l’associazione Mondi Lucani ETS.

La “Marcia Mondi Lucani” farà presto da colonna sonora alle immagini più suggestive di Montescaglioso e della Basilicata. La ventitreesima edizione del Concerto della Speranza ha avuto il patrocinio del Consiglio Regionale di Basilicata, della Provincia di Matera, del Comune di Montescaglioso e del Parco della Murgia Materana. Erano presenti rappresentanti istituzionali tra i quali il sindaco di Pomarico, Francesco Mancini e il Consigliere Regionale Luca Braia. A salire sul podio, altre due eccellenze lucane, i M° Giovanni Pompeo e Alessandro Scandiffio.

La presentazione del concerto è stata affidata ad un’altra lucana illustre, Pacifica Artuso, attrice e premiata Mondi Lucani 2022, che ha condotto il pubblico nelle opere scritte o trascritte dal M° D’Ambrosio,an riconosciuto tra i più importanti compositori di musica sacra del nostro tempo.