L’idea

Il Premio Mondi Lucani nasce dall’idea di creare un Network di Lucani nel Mondo.
Uno spazio dove i Premiati condividono le loro esperienze e competenze con i giovani studenti, imprenditori e aspiranti tali, ma anche con le istituzioni per favorire rapporti economici e modelli di sviluppo per la Basilicata.

Chi sono i Premiati Mondi Lucani?

I Premiati sono Lucani, anche di discendenza, che, al di fuori dei confini regionali, eccellono in vari ambiti professionali:

  • economia e finanza
  • impresa
  • pubblica amministrazione
  • terzo settore
  • mondo creativo
  • tecnologia e innovazione

Cosa succede?

I Premiati, accettando il riconoscimento, sottoscrivono idealmente un “patto etico”, che prevede il loro impegno a mettersi a disposizione della Basilicata. 
La serata evento di premiazione si tiene nel mese di agosto.
Durante tutto l’anno, invece, organizziamo diverse tipologie di attività, durante le quali coinvolgiamo attivamente i nostri Premiati.

Un know-how “restituito” alla Basilicata

Attraverso il Premio Mondi Lucani e i suoi eventi, il sapere delle “particelle” lucane sparse per il mondo non è più disperso, ma è messo a disposizione della Basilicata al fine di generare opportunità di sviluppo e crescita, trasferire saperi ed esperienze, costruendo ponti culturali ed economici

 

I Premiati sono coinvolti in incontri con gli studenti, in particolare dell’Università degli Studi della Basilicata con la quale la nostra associazione è legata da un protocollo d’intesa. Altri momenti di condivisione di know-how sono i Mondi Lucani Talk, in cui i Premiati dialogano su prospettive e nuove idee per la Basilicata insieme agli attori dello sviluppo locale.

Un’importante opportunità generata dal Premio è stato il workshop di due giorni, che la società norvegese Aega ASA, attraverso il suo Chief Operating Officer, Fabio Buonsanti, Premiato Mondi Lucani 2020, ha offerto a 10 studenti universitari dell’Università degli Studi della Basilicata, i quali, a giugno 2021, hanno visitando i parchi fotovoltaici della multinazionale e partecipato a momenti formativi.

Un Premio itinerante che premia i territori

Il Premio Mondi Lucani valorizza il territorio e i suoi luoghi straordinari, selezionando di anno in anno location di pregio che diventano il palcoscenico dei nostri eventi.

Per gli anni scorsi, abbiamo scelto tre cornici meravigliose: l’Abbazia Benedettina di San Michele Arcangelo di Montescaglioso, il Castello del Malconsiglio di Miglionico, il Castello di Torre Mare di Metaponto. 

La partnership con gli attori dello sviluppo locale

Il Premio è supportato da un protocollo d’intesa, stipulato a gennaio 2020, con il quale la Mondi Lucani ha istituito un partenariato che vede la presenza degli attori dello sviluppo locale, tra cui l’Università degli Studi della Basilicata, l’APT Basilicata, la Camera di Commercio di Basilicata, la Provincia di Matera, il cluster Basilicata Creativa, l’Associazione Amici della Basilicata in Lombardia,  i Gruppi di Azione Locale e le Fondazioni Adriano Olivetti e IesLab. La Mondi Lucani collabora, inoltre, con Associazioni di Lucani in Italia e all’estero. 

Il Comitato scientifico del Premio Mondi Lucani 

Gen. Vittorio Colucci
Presidente 
Comitato scientifico

Alessandra Rossi
Funzionaria Intern. Senior
ONU

Francesco Di Ciommo
Avvocato cassazionista
Prof. Diritto Civile, LUISS

Micla Petrelli
Docente Psicologia dell’Arte
Acc. di Belle Arti di Urbino

Nicola Cavallo
Prof. Fisica Sperimentale
Prorettore al Public Engagement
UNIBAS 

Chiara Pirrone
Dottore Commercialista
Tax Manager, E&Y
Academic fellow,
Università commerciale L. Bocconi

Gregorio De Felice
Chief Economist
Intesa Sanpaolo