Mondi Lucani, l’8 agosto a Montescaglioso (MT) la presentazione del romanzo “La guerra di Nina” di Imma Vitelli

Mondi Lucani, l’8 agosto a Montescaglioso (MT) la presentazione del romanzo “La guerra di Nina” di Imma Vitelli

Si terrà domenica 8 agosto alle 21.00 in Piazza Cosimo Venezia a Montescaglioso (MT) la presentazione del romanzo “La guerra di Nina” della scrittrice, nonché giornalista e sceneggiatrice lucana Imma Vitelli.

L’evento si inserisce nell’ambito del calendario delle iniziative del Premio Mondi Lucani 2021, riconoscimento ai Lucani nel Mondo che eccellono in vari ambiti professionali, dall’economia alla finanza, dal mondo creativo fino a quello della tecnologia e dell’innovazione.

Micla Petrelli, saggista e docente all’Accademia delle Belle Arti di Urbino, dialogherà con l’autrice sul suo ultimo romanzo ( https://www.longanesi.it/libri/imma-vitelli-la-guerra-di-nina-9788830454316/ ), edito dalla casa editrice Longanesi. Un racconto che nasce dalle esperienze vissute da Imma Vitelli negli anni in cui è stata corrispondente di guerra in Siria. Una storia d’amore tra una giovane reporter italiana e un fotografo siriano che si intreccia con il dramma e i sogni di libertà di un popolo intero.

Tra gli interventi quello della Funzionaria Internazionale Senior dell’ONU, Alessandra Rossi.

Il dialogo sarà accompagnato dalle letture dell’attrice Pacifica Artuso e dal concerto a cura della Lams “Insinkro Apuliasound” del duo violinistico composto da Domenico Masiello ed Eliana de Candia.

Prossimi appuntamenti, 16 agosto nell’Abbazia benedettina di Montescaglioso con “Officine creative. Scrittura a viva voce”, serata evento di premiazione del concorso di poesia riservato ai Lucani nel Mondo, e il 19 agosto con il “Premio Mondi Lucani 2021” trasmesso in diretta dal Castello Torre Mare di Metaponto su TRM Network.

Di seguito, la nota biografica sulla scrittrice Imma Vitelli.

Nata a Matera nel 1970, ha studiato Giornalismo alla Columbia University di New York e ha vissuto dieci anni in Medio Oriente, al Cairo, a Beirut e a Istanbul.
Ha collaborato a diverse testate (Associated Press, Business Week, Il Mondo, CNN, Sette del Corriere della Sera, La7, D di Repubblica, Marie Claire) e per undici anni è stata inviata di guerra del settimanale Vanity Fair sui maggiori fronti internazionali (dall’Afghanistan al Pakistan, dal Congo alla Somalia, dalla Libia alla Siria per citarne solo alcuni).
Il suo più noto scoop è del 2008, quando trovò in una baraccopoli di Nairobi il fratello del futuro presidente degli Stati Uniti Barack Obama. Nel 2014, ha attraversato mezza Africa (dall’Eritrea alle coste libiche) sulle rotte dei migranti diretti in Sicilia. Risale invece al 2017 l’accesso esclusivo a Pyongyang, la capitale della Corea del Nord, la più totalitaria ed ermetica delle nazioni.
Ha scritto il saggio “Tahrir” (Il Saggiatore, 2012) sulla rivoluzione egiziana e il romanzo “La Guerra di Nina” ambientato in Siria (Longanesi, 2021), racconti, rubriche, soggetti e sceneggiature per il cinema.
Ha insegnato alla John Cabot University di Roma (Giornalismo) e alla New York University di Firenze (Feature Writing).
Ha ricevuto il premio Ester Scardaccione nel 2013 e il premio Heraclea nel 2015.
Ha creato il laboratorio di scrittura creativa “La Cura delle Parole” (lacuradelleparole.it) all’inizio della pandemia.

Aega ASA, Andriulli: il Premio Mondi Lucani risorsa per generare opportunità per i giovani

Aega ASA, Andriulli: il Premio Mondi Lucani risorsa per generare opportunità per i giovani

La Presidente della Mondi Lucani, Maria Andriulli, intervistata da Affari Italiani durante il workshop formativo rivolto a 10 studenti dell’Università degli Studi della Basilicata e tenutosi a Cori (LT) dal 25 al 27 giugno scorsi. L’iniziativa è nata dal Premio Mondi Lucani, in particolare da uno dei Premiati dell’edizione 2020, Fabio Buonsanti, Chief Operating Officer della società norvegese Aega ASA.

Di seguito l’intervista:
https://www.affaritaliani.it/coffee/video/notizie-dalle-aziende/andriulli-concetto-economia-del-sapere-del-saper-fare-747650.html?fbclid=IwAR08y78uBSzHO5FvBD2ERDL_uTA61wZdVDWh-yyrJp6prXuzAn3JzMD8HgA

Qui il reportage del Summer Solar PV Workshop: 

Dal Premio Mondi Lucani il “Summer Solar PV Workshop” di Aega ASA. Il video

Dal Premio Mondi Lucani il “Summer Solar PV Workshop” di Aega ASA. Il video

Generare “connessioni” e opportunità per i giovani lucani e la Basilicata attraverso il Network dei Lucani nel Mondo.

E’ una delle mission del Premio Mondi Lucani che si è concretizzata nei giorni scorsi con il primo “Summer Solar PV Workshop” offerto dalla società norvegese Aega ASA. Il workshop si è tenuto a Cori (Lt) dal 25 al 27 giugno scorso e ha visto la partecipazione di dieci studenti magistrali dei corsi di economia e ingegneria dell’Università degli Studi della Basilicata. Un’ iniziativa che rappresenta i valori fondanti del Premio Mondi Lucani: Restituzione, Connessione e Network.

I premiati infatti nell’accettare il Premio, sottoscrivono un patto etico che li impegna a trasferire il proprio Know how e a generare opportunità formative per i giovani studenti, gli imprenditori e gli aspiranti tali. Non ha esitato a farlo Fabio Buonsanti, premiato 2020 e Chief Operating Officer della multinazionale Aega ASA leader nel settore delle energie rinnovabili, guardando agli studenti dell’Università in cui lui stesso ha studiato. La due giorni di formazione, in virtù di un protocollo di intesa tra la Mondi Lucani e l’Unibas, ha permesso agli studenti di acquisire competenze ed esperienze tecnico-pratiche su un grande impianto fotovoltaico.

Attraverso il Premio Mondi Lucani e i suoi eventi di formazione, il know-how delle “particelle” lucane sparse per il mondo non è più disperso, ma è messo a disposizione della Basilicata. Un
modello di “Economia del Sapere” che ben si sposa con la sostenibilità ambientale e sociale delle aziende.

Alla giornata di formazione, oltre alla società norvegese, hanno partecipato aziende del settore tra le quali ESA Energie SpA con il suo Direttore Generale, il lucano Vincenzo Marella. Alta l’attenzione e l’interesse da parte dei laureandi che hanno potuto incontrare e interagire con il mondo imprenditoriale delle energie rinnovabili.

A conclusione del workshop gli studenti hanno svolto un’attività di verifica dei concetti appresi attraverso un’esercitazione di calcolo della redditività di un impianto fotovoltaico. Un’opportunità di confronto su visioni e prospettive del mondo del lavoro.

“Questa è solo una serie di opportunità che il Network Mondi Lucani può generare, – ha detto la Presidente di Mondi Lucani, Maria Andriulli. Sono tanti i lucani nel mondo che aspettano soltanto l’occasione per tendere la mano alla Basilicata. Il Premio Mondi Lucani ambisce a fare questo”.

La due giorni si è conclusa con un momento dedicato al racconto di una Basilicata da vivere e visitare, con la consegna di libri e una targa per ricordare l’evento.

Il Prorettore al Public Engagement, prof. Nicola Cavallo, ha consegnato il prezioso sigillo dell’Università degli Studi di Basilicata a Fabio Buonsanti e a Nils Petter Skaset, CEO di Aega ASA per sottolineare il valore delle attività svolte auspicando un proseguo futuro. Il premiato Mondi Lucani 2020 Fabio Buonsanti non disatteso le aspettative del Prorettore prendendo già un impegno per il prossimo anno.

Gli studenti Unibas al Summer Solar PV Workshop grazie al Premio Mondi Lucani

Gli studenti Unibas al Summer Solar PV Workshop grazie al Premio Mondi Lucani

La missione del Premio “Mondi Lucani”, ovvero generare occasioni di crescita per la Basilicata e soprattutto per i giovani attraverso il Network dei Lucani eccellenti nel mondo, si è concretizzata in un’opportunità di formazione per dieci studenti dell’Università degli Studi della Basilicata. Si è infatti concluso a Cori (Latina) il “Summer Solar PV Workshop” offerto dalla multinazionale norvegese Aega ASA, leader nel settore delle energie rinnovabili.

Il workshop ha visto protagonisti le studentesse e gli studenti magistrali dei corsi di studio in Economia e Ingegneria.

L’opportunità è la legacy del Premio Mondi Lucani 2020, riconoscimento di cui Fabio Buonsanti, Chief Operating Officer di Aega ASA, è stato insignito, condividendone pienamente uno dei valori fondanti: la “Restituzione”. In virtù di un protocollo d’intesa tra l’Associazione Mondi Lucani e l’Università della Basilicata, gli studenti dell’ateneo lucano, selezionati attraverso un apposito bando, hanno partecipato a un’intensa giornata in cui si sono alternati momenti di formazione teorico-pratica e la visita a un campo per la produzione di energia fotovoltaica.

Alla giornata di formazione, oltre alla società norvegese, hanno partecipato aziende del settore come ESA Energie SpA, 3 F Advisors, Relight Energy Services srl, PS&M, con le quali i ragazzi hanno dialogato, scambiandosi esperienze e consigli. Il Prorettore al Public Engagement, prof. Nicola Cavallo, ha evidenziato che “l’Unibas ha creduto sin dall’inizio nelle opportunità generate dal Premio Mondi Lucani, che oggi ha permesso l’incontro tra l’Università e l’impresa, fornendo agli studenti un’occasione di confronto e crescita”.

“Siamo sicuri – ha spiegato Maria Andriulli, Presidente della Mondi Lucani – che questa è solo la prima di una serie di opportunità che il Network Mondi Lucani può generare, promuovendo lo sviluppo territoriale. Tanti sono i lucani eccellenti fuori regione che aspettano soltanto l’occasione per tendere la mano alla Basilicata. Il Premio Mondi Lucani ambisce a fare questo”.

 

Dal 25 al 27 giugno il Summer Solar PV Workshop di Aega ASA per 10 studenti Unibas

Dal 25 al 27 giugno il Summer Solar PV Workshop di Aega ASA per 10 studenti Unibas

L’iniziativa nasce dal Premio Mondi Lucani, evento che ha l’obiettivo di creare opportunità per la Basilicata grazie ai Lucani nel mondo

Si terrà a Cori (LT) dal 25 al 27 giugno il Summer Solar PV Workshop offerto dalla società norvegese Aega ASA, multinazionale attiva nel campo delle energie rinnovabili, e riservato a 10 studenti delle Facoltà di Ingegneria ed Economia dell’Università degli Studi della Basilicata.

L’opportunità nasce grazie a Fabio Buonsanti, Chief Operating Officer di Aega ASA, che lo scorso settembre durante il Premio Mondi Lucani, riconoscimento di cui è stato insignito, espresse il desiderio di lasciare un segno tangibile, sposando appieno i valori portanti del Premio: connessione, restituzione, network.

Di qui, l’idea di offrire questa occasione agli studenti dell’Unibas, con cui la Mondi Lucani è legata attraverso un protocollo d’intesa.

I ragazzi e le ragazze selezionati/e negli scorsi mesi attraverso un apposito bando avranno la possibilità di partecipare ad un workshop di due giorni denso di momenti di formazione e networking, nonché visite nei parchi fotovoltaici dell’azienda.