Premio Mondi Lucani, stage e incontri con gli studenti: prendono forma le opportunità dell’edizione 2021. Il video

Premio Mondi Lucani, stage e incontri con gli studenti: prendono forma le opportunità dell’edizione 2021. Il video

Creare opportunità di crescita per i giovani attraverso un network di Lucani nel Mondo. E’ questo uno degli obiettivi del Premio Mondi Lucani, riconoscimento che valorizza i lucani fuori regione in un’ottica di “restituzione” alla terra d’origine. Tra le eredità dell’edizione 2021, gli stage retribuiti messi a disposizione da uno dei premiati, l’imprenditore Alfredo Carmine Cestari.10 giovani avranno, infatti, la possibilità di approcciarsi al mondo del lavoro nelle sedi dell’omonimo gruppo a Milano, Roma, Napoli e Bruxelles, nonché negli uffici del continente africano.

Negli scorsi giorni, l’incontro nella sede di Milano tra l’ingegner Cestari e la Presidente della Mondi Lucani, Maria Andriulli, per discutere degli ultimi dettagli relativi ai tirocini, le cui selezioni saranno avviate nelle prossime settimane. Una realtà imprenditoriale, quella del Gruppo Cestari, che spazia in vari ambiti.
Non l’unica opportunità generata dal Premio Mondi Lucani 2021. Il 4 ottobre scorso, a Potenza,10 studenti dell’Unibas hanno potuto partecipare a un convegno riservato della Banca d’Italia sul tema dell’antiriciclaggio, grazie alla premiata Anna Maria Antonietta Carriero.
La programmazione degli eventi connessi al Premio Mondi Lucani, continuerà il 10 e l’11 novembre prossimi con l’imprenditore Enrico Carretta, che incontrerà gli studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore “Turi” di Matera e dell’Università degli Studi della Basilicata del corso di Economia a Potenza. Gli incontri con gli studenti Unibas, sempre nella sede potentina, proseguiranno poi il 9 dicembre con la lezione magistrale del premiato Gregorio De Felice, Chief  Economist di Intensa Sanpaolo.