Un protocollo tra l’ass Mondi Lucani, l’Unibas e gli attori dello sviluppo territoriale

Consolidare i legami, attraverso lo scambio di esperienze e saperi tra i lucani nel mondo e i giovani lucani, studenti, ricercatori, startupper, imprenditori e aspiranti tali residenti in Basilicata.

E’ questa la finalità del protocollo di intesa firmato presso il Rettorato dell’Università degli Studi della Basilicata martedì 21 gennaio tra l’Associazione “Mondi Lucani”, l’Università degli Studi della Basilicata, i Gruppi di azione locale Start 2020 e Cittadella del Sapere, la Fondazione Adriano Olivetti, la Camera di Commercio di Basilicata, la Provincia di Matera, la Fondazione IesLab e l’Associazione Basilicata Creativa.
Il protocollo nasce all’indomani della prima edizione del Premio Mondi Lucani che lo scorso 17 agosto ha coinvolto 11 tra economisti, docenti universitari e manager tutti lucani provenienti da ogni parte del mondo e un folto gruppo di giovani lucani che hanno seguito un workshoop sui temi del lavoro.
Convinto e solido il sostegno per una seconda edizione del Premio che guarda alla cultura d’impresa e allo sviluppo e valorizzazione del territorio
Anche la Camera di Commercio di Basilicata tra gli attori del partenariato
Il partenariato ha varcato i confini regionali con il coinvolgimento della Fondazione Adriano Olivetti e della Fondazione IesLab
L’associazione Basilicata Creativa con il suo cluster di 54 imprese offrirà il suo contributo di esperienza e progettualità

Redazione SUDITALIAVIDEO

Potrebbero interessarti anche...