Francesco Paolo Zaccaro

Architetto e partner, VIGUIER

Francesco Paolo Zaccaro è nato il 19 luglio 1963 a Matera, dove ha studiato e vissuto fino al conseguimento del diploma di maturità.

Si è iscritto allo IUAV (Istituto Universitario d’Architettura di Venezia),  per studiare architettura, dove ha conseguito la laurea in architettura nel 1989.

Trasferitosi a Parigi, subito dopo la laura ha collaborato con lo studio AR – Listowski e DMS (Dassier – Marcel – Servella), alla costruzione di una scuola alberghiera a Biarritz. 

Nel 1989 ha integrato lo studio d’architettura VIGUIER architecture urbanisme paysage ed ha partecipato alle varie evoluzioni della società. 

Dapprima, con lo studio Jean-Paul Viguier, Jean-François Jodry & Associés, ha partecipato a diversi concorsi e costruzioni, tra cui il padiglione francese all’EXPO 92 di Siviglia.

In seguito, con la creazione della società Jean-Paul Viguier nel 1992, e poi con Jean-Paul Viguier et Associés, ha collaborato a concorsi e progetti emblematici dello studio come le Torri della Défense, France Télévision, lo sviluppo del sito di Pont du Gard, la sede di Astra-Zeneca, il centro commerciale Carré Sénart e lo studio della città di Bandar-Nusajaya in Malaysia.

Dal 2000 in poi, è responsabile di numerosi progetti e concorsi, tra cui la Galerie Piétonne dello ZAC Dupleix, il Parvis e la Passerella di France Télévision e il Novotel Hotel di Le Havre.

Francesco ha diretto diversi progetti terziari come il complesso per uffici Pointe Métro a Gennevilliers, il campus terziario a Saint Herblain, l’edificio Christal a Massy Palaiseau, il progetto Urbagreen a Joinville le Pont, City Life a Nanterre, il Nuovo Centro Fiduciario della Banca di Francia a La Courneuve realizzato nel 2018 e il progetto per il centro commerciale Polygone a Montpellier realizzato nel 2020.

Attualmente sta lavorando alla Halle Gourmande a Place de la République a Caen, al complesso residenziale a Rueil Malmaison, ancora al nuovo progetto per la riqualificazione urbana del centro di Montpellier.

Francesco fa parte degli associati storici dello studio VIGUIER. È associato dal 2009 e nel 2018 ha confermato la sua partecipazione associativa, quando lo studio è diventato VIGUER per assicurare la perennità legata al savoir faire di un gruppo di professionisti.