Con la I Edizione del Premio Mondi Lucani nasce un network per una summer school dei Lucani eccellenti nel mondo – Il Video

Montescaglioso – Undici lucani che nel mondo eccellono nell’ambito economico finanziario hanno dato vita il 17 agosto a un network capace di creare uno scambio di esperienze e di competenze per la costruzione di un solido ponte culturale, umano ed economico con la Basilicata.
Motore di questa iniziativa è stata l’Associazione Mondi Lucani, guidata dalla presidente Maria Andriulli, Vito Colonna e Maria Raffaella Magistro, che ha saputo guardare al potenziale rappresentato dai lucani che vivono fuori dai confini regionali mettendoli insieme attraverso il Premio Mondi Lucani. A supportare la Mondi Lucani sono state anche la Società di Mutuo Soccorso San Rocco Montescaglioso di Paterson, la Cultural Society of Canada di Toronto e la Fondazione IesLab.

I premiati per l’edizione 2019 sono stati: Arturo Petrozza, manager per la PepsiCo USA, Joe Appio, vice presidente Mediacom USA, Gregorio De Felice, chief economist di Intesa Sanpaolo Milano, Chiara Pirrone, commercialista di Ernst&Young Milano e academic fellow presso l’Università Bocconi, Mario Santangelo, managing director di Moody’s services Dubai, Antonio Grieco, executive sales director per JP Morgan Lussemburgo, Florence Di Taranto, executive sales director France&Europe della Saint James, Rocco A. Carriero, private wealth advisor presso l’Ameriprise financial service USA, Antonio Altomonte, head of supplier payments all’American Express di Milano, Antonio Lafiosca, startupper Bancadelcredito.it, Francesco Ciannella, traider FX Treasury, Lugano.

Carattere innovativo dell’iniziativa è stato il workshop “Lavoro Oggi: formarsi, orientarsi, crescere” tenuto nella mattina dai premiati.
Più di cinquanta gli iscritti al workshop che per l’intera giornata hanno ascoltato e partecipato a un vivo dibattito con i relatori che attraverso la loro esperienza professionale e umana hanno nutrito menti e creato scambi di saperi.
Oltre a due associazioni di lucani nel mondo, la Mondi Lucani è riuscita a coinvolgere la Fondazione IesLab e l’Università di Basilicata.

Dopo i saluti del sindaco di Montescaglioso, che ha ospitato questa prima edizione, è intervenuta la presidente Maria Andriulli che ha dichiarato

<< Il Premio Mondi Lucani vuole essere un ponte tra chi da famiglie lucane è nato in altri continenti, ma torna per mantenere solide radici, chi è andato a studiare e lavorare in altre regioni o all’estero, chi vorrebbe ritornare se ci fossero opportunità di occupazioni egualmente qualificanti e chi, infine, non si è mai voluto muovere dalla Basilicata>>.

Nicoletta Altomonte, vicecapo redattrice dell’ufficio Stampa del Consiglio Regionale, ha presentato i premiati e condotto i lavori che nella prima parte della mattinata hanno visto gli interventi del prorettore dell’Unibas, Nicola Cavallo.
Con gli interventi di Gregorio De Felice, Chiara Pirrone e Rocco A. Carriero, è emerso un concentrato di economia, sviluppo, etica e valori.
Stimolante e intensa l’interazione tra i relatori e partecipanti.
Nel pomeriggio i premiati hanno condiviso le proprie esperienze, dispensando consigli pratici, incentivando esperienze di mobilità internazionale, l’attitudine alla flessibilità e a guardare al continuo cambiamento in modo positivo, sottolineando, inoltre, il valore delle soft skills.
E’ intervenuta anche la direttrice generale della Fondazione Ies Lab, Diodora Costantini, che ha illustrato il progetto formativo dell’accademia rivolto ai giovani che vogliono fare impresa in tutto il mondo affiancati da realtà imprenditoriali solide.

Nella serata, la musica e il chiostro abbaziale sono stati la scenografia di un vero spettacolo, i cui attori protagonisti sono stati i premiati 2019. Oltre al sindaco di Montescaglioso e all’assessore Francesca Fortunato, erano presenti i sindaci di Grassano e Tricarico oltre al Presidente del Gal Start2020 Leonardo Braico e il direttore Giuseppe Lalinga.

Il concerto eseguito dalla Lucania Wind Orchestra, diretta da Rocco Lacanfora, ha fatto da cornice alla premiazione. Nel messaggio giunto dal Presidente del Consiglio Regionale, tutto l’apprezzamento per l’iniziativa: . L’annuncio poi del direttore del Gal Start 2020, di voler lavorare sin da ora per un partenariato per l’edizione 2020, con l’idea di organizzare non solo workshop, ma anche summer schools tenute dagli illustri premiati. Non sono mancate le sorprese, la presidente Andriulli ha annunciato che la Fondazione IesLab metterà a disposizione una borsa di studio per i ragazzi che hanno frequentato il workshop e che l’edizione 2020 sarà dedicata ancora al mondo economico-finanziario. Al network del 2020 si aggiungeranno gli imprenditori lucani nel mondo che incontreranno le aziende lucane, insieme al mondo accademico e a quello dei ragazzi, per i quali il progetto è nato.

L’imprenditrice Paola Saraceno, nel premiare Arturo Petrozza manager della PepsiCo, ha annunciato tre iniziative culturali che saranno sostenute dall’azienda “Fattorie Donna Giulia”: la mostra diffusa “Acqua Shock” del fotografo ambientalista canadese Burtynsky, il docufilm “La zattera di Pietra” e il Premio Mondi Lucani 2020.

Tutte e tre le iniziative saranno organizzate in partenariato con Istituzioni, imprese che investono in cultura, l’Unibas e le associazioni protagoniste della scena culturale e creativa della Basilicata.
Sono stati annunciati i primi tre insigniti del Premio 2020, ovvero Gianluca De Novi, docente e ricercatore ad Harvard, Enza Lattanzi, CEO della Bifrost Music in Norvegia e Fabio Buonsanti, manager nel campo delle energie alternative in Svezia.

Un momento di commozione lo hanno vissuto le due “Ambasciatrici Lucane 2019”, Graziella Rizzi Gallipoli e Ginetta Rizzi Carriero, due sorelle emigrate in America negli anni ’60 e che hanno saputo trasferire a figli e nipoti valori, cultura e trazioni lucane mantenendo sempre vivi i legami con la terra d’origine.
Un’iniziativa riuscita oltre tutte le aspettative e che è un progetto aperto al mondo del volontariato, dell’università e dell’alta formazione nonché a quello economico con la condivisione e il supporto delle Istituzioni.

Redazione SUDITALIAVIDEO

Potrebbero interessarti anche...